Ma vorrei farvi una domanda…

Certamente avrete tutti sentito parlare del delitto di Garlasco in cui la povera Chiara Poggi (vedi foto) ha perso la vita.

2c777687feffb0d2d4acb96ac7c4cc2e.jpg

Il principale, per non dire l’unico indagato su questo efferato delitto è Alberto Stasi (vedi foto) che all’epoca era il fidanzato di Chiara.

565194edaa0d9a47290a73a0d408f811.jpg

Ora, senza entrare nel merito della colpevolezza o meno di questo bel giovanotto, vorrei farvi una domanda, come diceva Elio in una famosa canzone…

Premesso che uno dei punti forti della difesa di Alberto è una tesi basata sul fatto che le tracce di sangue sui pedali della sua macchina ci sono finite dopo che lui aveva inavvertitamente calpestato il sangue mestruale di Chiara…

Vorrei chiedere a qualunque donna o uomo che abbia voglia di risponderre: vi è mai capitato, anche una sola volta nella vita di perdere sul pavimento una tale quantità di liquido ematico senza poi stramazzare al suolo ed essere ricoverate in ospedale?

E per i maschietti, vi è mai successo di calpestare inavvertitamente le mestruazioni della vostra compagna?

Ringrazio chiunque abbia voglia di riportare la sua esperienza personale, aiutando così tutti gli italiani a capire se sono solo io a trovare questa tesi una colossale stronzata.

 

 

Ma vorrei farvi una domanda…ultima modifica: 2007-12-05T18:40:00+01:00da il.cheburashka
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “Ma vorrei farvi una domanda…

  1. Anchio non entro nel merito, ma lui e quelli come lui dovrebbero stare in galera e buttare via chiave e non sentirne più parlare.Se fosse innocente sarebbe uno in più fra gli innocenti.
    Ma non credo che gli investigatori giochino, le prove ci sono, se in Italia andassero in galera anche gli avvocati che difendo assassini con tesi strampalate forse e dico forse qualcosa andrebbe meglio.
    Giustizia spettacolo, ben venga ma per certi reati il miglior spettacolo sarebbe la piazza, eseguzioni pubbliche un luca delfino che vive a fare (l’ho scritto minuscolo apposta) solo per far parlare i giornalisti…
    Per pluriomicidi e strupri dovrebbero avere come condanna la pena di morte.
    Speriamo che qualcuno ascolti la piazza..troppo buonismo ci voglio pene esemplari e certe.
    Scusate lo sfogo, ma di sto sistema non ne posso proprio più.
    Un saluto a tutti.

  2. non si parla piu’ del duplice omicidio dei genitori da parte di valerio ullasci letteralmente massacrati a colpi di roncola nella villetta di mentana nel dicembre scorso. il figlio reo confesso, rifiuta l’ avvocato penalista perche’ secondo lui il legale parla con i demoni e vuole difendersi da solo. con quali argomenti si difende? forse con la gravissima menzogna di abusi da parte del padre quando quest’ultimo assieme alla madre viveva per lui o forse, perche’nello stesso giorno del massacro i genitori si erano rivolti ad un centro di rieducazione mentale vedendo il proprio figlio comportarsi in modo assai pericoloso e lui sapendo questo ha compiuto la strage. duplice omicidio premeditato. nella sua mente sta cercando alibi e scusanti ma, l’unica cosa da fare e’ buttare la chiave.

  3. Ho 44 anni e alla tua domanda rispondo, no, non ho mai perduto tanto sangue mestruale, così, tutto insieme da poterci camminare sopra. Sapete cosa penso a tal proposito……?Penso che, se lui fosse colpevole , visto che è un figlio di “papà”, non sconterà mai la pena, xchè ci sarà sempre un avvocato ingordo e senza scrupoli pronto a difenderlo. Per omicidi del genere, compresi anche quelli verso genitori o figli non ci sono giustificazioni e non ci dovrebbero essere avvocati a difenderli!

  4. Anni fa conobbi una ragazza su internet. Dopo un paio di uscite decidemmo di trascorrere un weekend a Roma. La stessa mi disse subito che da un po’ di tempo aveva delle emorragie dovute ad un problema di cicatrizzazione all’interno della vagina. Potei accertarmi di ciò constatando personalmente le abbondanti macchie di sangue lasciate sul lenzuolo del letto al momento di lasciare l’albergo. Non solo, all’interno della metropolitana una donna, molto gentile, fece notare alla ragazza che la parte posteriore dei suoi pantaloni era intrisa di sangue. Allarmato da ciò, le proposi di recarci all’ospedale ma lei rifiutò….non so di quale patologia soffrisse questa ragazza, non so se si trattasse di sangue mestruale o meno, fatto sta che non è fantascienza avere abbondanti perdite di sangue…

  5. si, non é fantacienza pero cè la veste che non la lascia cadere in pavimeno e dopo uno se fa polire il piedi per non machiari piu il pavimento, e caso non ha polido perche non aveva visto che era sporco come mai se ricordava dell episodio??? Non sono italiana e non abito li, pero é strano questo ragazzo

  6. BASTA CON LA GIUSTIZIA SPETTACOLO.
    In ogni evento si nascondono tanti drammi delle vittime ed anche
    degli assassini, ma da spettacolarizzare non c’è assolutamente nulla.
    Il dovere di cronaca è sacrosanto, ma è quel “dentro la notizia” che
    andrebbe evitato tipo la trasmissione di Vespa alla PRIMA udienza di
    un noto delitto (pirma udienza, prima).
    Guardate la grande sorella, il grosso cugino, la mega zia ……

Lascia un commento